LUISS

Storia comparata dei sistemi politici europei

Il corso si propone di analizzare l’evoluzione dei sistemi politici europei dal XIX secolo ad oggi, prestando particolare attenzione alla storia delle democrazie contemporanee. In una prospettiva che non manchi di tenere in considerazione le variabili della comparazione, cui verrà dedicato un approfondimento specifico nella prima parte del corso, l’analisi verterà principalmente sui casi di Gran Bretagna, Francia, Germania e Italia al fine di ricostruire, in una logica di lungo periodo, le dinamiche e i processi che avrebbero caratterizzato la storia dei singoli paesi, segnando momenti rilevanti di transizione politico-istituzionale e di cambiamenti “di regime”. A questo scopo la comparazione insisterà tanto sugli aspetti costituzionali e istituzionali della storia dei singoli paesi, quanto sul profondo intreccio con la configurazione politica del sistema.

Il corso, dunque, verrà articolato in tre parti:

PRIMA PARTE

Mira a definire le basi della comparazione, individuando i concetti di base e le variabili necessarie per analizzare la storia dei singoli paesi, al fine di verificarne specificità e ricorrenze. In particolare verranno presi in considerazione concetti quali: politica, regime politico, sistema politico, democrazia, caratteri e affermazione dei regimi democratici, i modelli di democrazia, i soggetti politici, la struttura e il rapporto tra i poteri, il ruolo dei sistemi elettorali, la forma di governo. Ai fini dell’esame, la preparazione di questa prima parte verterà sul seguente materiale:

  • Appunti presi durante le lezioni;
  • S. Vassallo (a cura di), Sistemi politici comparati, Bologna, Il Mulino, 2016 (seconda edizione), pp. 11-123.

 

SECONDA PARTE

Mira a ricostruire la storia politica e costituzionale di quattro delle grandi democrazie europee, nelle fasi che precedono la fine della seconda guerra mondiale, individuando per ciascun caso i momenti di svolta più significativi secondo la struttura che segue:

  1. Gran Bretagna: dalla metà dell’800 al primo dopoguerra;
  2. Francia: dalla Terza Repubblica al Regime di Vichy;
  3. Germania: dall’Impero tedesco alla crisi del Regime nazista;
  4. Italia: dallo Stato liberale alla crisi del fascismo

Per ciascuno dei casi nazionali, data per acquisita la conoscenza della storia contemporanea, verranno analizzati il tipo di regime politico e il ruolo delle forze politiche. L’obiettivo è quello di comprendere le radici e le origini dei contemporanei assetti politico-costituzionali delle quattro democrazie contemporanee europee. Ai fini dell’esame, la preparazione di questa seconda parte verterà sul seguente materiale:

  • Appunti presi nel corso delle lezioni
  • Letture suggerite dal docente per approfondimenti

TERZA PARTE

La terza parte del corso sarà dedicata all’analisi dei regimi politici dei quattro casi considerati a partire dal secondo dopoguerra, fino alla svolta degli anni Novanta. Particolare attenzione verrà prestata alla sovrapposizione tra la dimensione nazionale e quella internazionale, segnata dalla logica bipolare e dal contemporaneo processo di unificazione europea. Anche in questo caso l’analisi verrà condotta individuando i momenti di svolta più significativi per i singoli casi analizzati, secondo lo schema che segue:

  1. Gran Bretagna: il labourismo, l’era Thatcher;
  2. Francia: la IV e la V repubblica;
  3. Germania: la Repubblica federale, l’unificazione; l’era Kohl;
  4. Italia: dalla Repubblica alla la crisi degli anni Ottanta.

L’analisi dei singoli casi nazionali, strutturati in base alle svolte più significative di politica interna e di politica estera, prevederà la partecipazione attiva degli studenti, cui verrà affidato il compito di ricostruire e discutere i principali nodi istituzionali e costituzionali delle fasi assegnate a ciascun gruppo. L’organizzazione degli interventi degli studenti verrà resa nota dopo la composizione dei gruppi. Ai fini dell’esame, la preparazione di questa terza parte verterà sul seguente materiale:

  • Appunti presi durante le lezioni;
  • S. Vassallo (a cura di), Sistemi politici comparati, Bologna, Il Mulino, 2016 (seconda edizione), pp. 137-260.

La conoscenza di tutti gli argomenti affrontati nelle tre parti in cui il corso è articolato è necessaria al fine del superamento dell’esame.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.