LUISS

Programma

Programma

ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Titolo insegnamento: Storia delle codificazioni moderne

Livello del corso: Avanzato

Anno di insegnamento: Secondo Semestre, quarto anno

Numero di crediti: 10

Nome docente: Romano

Cognome docente: FERRARI ZUMBINI

Obiettivi del corso

Comprendere come, attraverso lo strumento “codice”, il mondo giuridico in passato abbia conseguito determinati obiettivi politici e sociali. Pertanto, riflettere come sia possibile nella società contemporanea conseguire analoghi, ancorché mutati, obiettivi nella crisi dello strumento codice.

Le conoscenze che emergeranno dal corso  non saranno racchiuse in un guscio atemporale, bensì rapportate alle dinamiche della società contemporanea, filtrate attraverso “lenti” particolari, quelle, appunto, dello Storico del diritto.

Contenuto del Corso

  • codificazione, decodificazione o ricodificazione?

  • crisi del codice

  • alle origini dell’idea di codificazione: dal diritto comune ai codici, requisiti politici e tecnici

  • il giusnaturalismo e il fondamento teorico della unificazione del diritto

  • l’illuminismo giuridico

  • consolidazioni e compilazioni

  • tentativi di codificazione

  • la storia delle codificazioni non si esaurisce cn la storia dei codici: il diritto non si identifica esclusivamente con la norma e/o la sentenza

  • dalla decodificazione al codice europeo?

Riferimenti bibliografici principali

Per i frequentanti 

CAVANNA, Storia del diritto moderno in Europa 2, Giuffré, Milano, Capitolo II della Parte I, Parte II e Parte III

Per i non frequentanti è richiesta inoltre la conoscenza di :

AA.VV. : “L’AGBG e la codificazione asburgica in Italia e in Europa” (a cusa di P. Caroni ed E. Dezza), Cedam, Padova, 2006, limitatamente ai contributi di :

  • Floriana Colao

  • Maria Gigliola di Renzo Villata

  • Maria Rosa Di Simone

  • Riccardo Ferrante

  • Elisa Mongiano

  • Stefano Solimano

 

 

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.