LUISS

Regole d’esame

L’esame consiste in una prova scritta, costituita da quesiti di natura sia teorica che pratica, durante la quale non è consentita la consultazione di libri o appunti. La prova scritta ha una valutazione da 18/30 a 28/30. E’ prevista durante il corso l’assegnazione di 4 problemi inerenti gli argomenti trattati da risolvere individualmente e da riconsegnare al docente. Ciascun problema risolto prevede l’assegnazione di un punteggio da 0 a 2. Il voto finale è ottenuto sommando all’esito della prova scritta il voto medio conseguito nei problemi, valutati ciascuno da 0/30 a 2/30. Due problemi, uno scelto tra i primi due e uno tra i secondi due assegnati, devono essere svolti per sostenere l’esame nella prima sessione. E’ prevista una prova intermedia facoltativa a metà circa del corso. Se tale prova viene superata ed accettata la valutazione conseguita lo studente può svolgere nel solo primo appello la seconda parte della prova scritta. Il voto finale della prova scritta (per un massimo di 28/30) è la media aritmetica dei voti nelle due prove. Se lo studente non è soddisfatto del voto conseguito può rinunciare e svolgere l’intero esame. Successivamente alla prima sessione d’esame la prova scritta ha una valutazione da 18/30 a 30/30. Lo studente che sostiene la prova d’esame – se non si è ritirato prima di un’ora dal termine della stessa – non può ripetere la prova all’appello successivo (salto d’appello) all’interno della medesima sessione.

Durante la prova, a ciascun candidato verrà richiesto di esibire un documento con foto (preferibilmente il libretto universitario). Telefoni cellulari, palmari, agende elettroniche etc. dovranno rimanere spenti, è pertanto opportuno dotarsi di calcolatrice.

ESAME SOLO SCRITTO: questa tipologia di esame (c.d. “scritto verbalizzante”) prevede esclusivamente una prova scritta senza successivo esame orale. Lo studente si prenota per lo scritto; concluso lo scritto il docente corregge i compiti e pubblica gli esiti nella pagina web dedicata alla VOL (entro una settimana dallo svolgimento della prova stessa). Il sistema invia una comunicazione con l’esito agli studenti iscritti all’appello (gli esiti dell’esame scritto potranno anche essere visualizzati sul web self service). Dal momento della pubblicazione degli esiti lo studente ha 3 giorni di tempo per rifiutare il voto. Concluso il periodo di tempo indicato (3 giorni), vale la regola di silenzio-assenso e il voto viene verbalizzato da parte del docente che deve chiudere definitivamente il verbale attraverso la firma digitale (il sistema invia un messaggio al docente ricordando di effettuare tale operazione). A chiusura del verbale lo studente riceve una mail di comunicazione del voto conseguito.

Prima della pubblicazione dei risultati sono resi disponibili, sul sito web del corso, il testo e la soluzione della prova scritta. Ciascun candidato può visionare il compito corretto, indipendentemente dall’esito finale dell’esame, nel giorno previsto dal docente in tempo utile per non accettare il voto proposto.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.