Programma

Programma

Docente Mirella Pellegrini / Illa Sabbatelli
Codice Corso ET01
Settore scientifico disciplinare (SSD) IUS/05
Anno di corso 3
Semestre II Semestre
Lingua dell’insegnamento Italiano
Numero totale di crediti 8
Carico di lavoro globale 200
Ore didattica frontale 72
Contenuti del corso SINTESI: operatori finanziari e mercati globali, ordinamento finanziario europeo, politiche di finanziamento dei settori innovativi e criticità connesse, regolamentazione UE in materia di innovazione finanziaria e fonti di finanziamento delle aziende innovative.

Primo Modulo: La disciplina dell’ordinamento finanziario e l’integrazione economica UE: le fonti dell’ordinamento finanziario e la rilevanza delle indicazioni di organismi finanziari internazionali.
Secondo Modulo: Gli intermediari finanziari. Soggettività e caratterizzazioni: gli operatori finanziari tradizionali e le innovazioni soggettive nei mercati global.
Terzo Modulo: Globalizzazione, finanziarizzazione dell’economia e innovazione tecnologica; la cd. spersonalizzazione delle forme di intermediazione a seguito del ricorso alla strumentazione informatica: i nuovi canali distributivi e le imprevedibili conseguenze della “disintermediazione”.
Quarto modulo: Finanza e innovazione. Fintech e tecnologie di ultima generazione applicate ai mercati finanziari: roboadvisor; big data nel mercato concorrenziale; nuovi strumenti di pagamento: le cryptovalute e il fenomeno Bitcoin; nuovi rischi causati dagli attacchi informatici (riciclaggio e ricerca di soluzioni a protezione del consumatore).

Saranno forniti approfondimenti con riferimento alle prospettive future e all’evoluzione degli scenari operativi che emergeranno durante il corso.

Testi di riferimento  

 

 

LENER R., Fintech: diritto, tecnologia e finanza, Minerva Bancaria, 2018.

 

Letture e materiali didattici saranno forniti agli studenti.

Sono inoltre previsti interventi di esperti del settore con materiali di approfondimento.

Continuo aggiornamento alle più recenti innovazioni normative.

Obiettivi formativi  

Evidenziare il processo evolutivo della regolazione del settore finanziario con particolare attenzione agli aspetti di maggiore criticità; analizzare le forme di tutela del risparmiatore-investitore nella prestazione dei servizi finanziari (tradizionali e non); identificare la ratio di alcuni eventi recenti incidenti sul settore bancario-finanziario.
Il corso si propone di consentire allo studente di avere un quadro completo della regolamentazione finanziaria europea a supporto del settore dell’innovazione tecnologia, economia ed industriale e delle imprese cd. innovative.

Prerequisiti  

Conoscenze di base di economia aziendale e di diritto pubblico dell’economia.

Metodi didattici didattica frontale, analisi di casi, testimonianze
Modalità di verifica dell’apprendimento prova orale
 

Criteri per l’assegnazione dell’elaborato finale

colloquio per verificare l’interesse per la materia
 

 

 

Settimana 1

 

Programma esteso e materiale didattico di riferimento

 

ILLUSTRAZIONE DEL CORSO ED INTERAZIONE CON GLI STUDENTI SUI CONCETTI DI BASE. OBIETTIVI DEL CORSO.
FONTI DELL’ORDINAMENTO FINANZIARIO ED EVOLUZIONE NORMATIVA.

Settimana 2

 

 

PROCESSO DI INTEGRAZIONE ECONOMICA EUROPEA E FINANZIARIZZAZIONE DELL’ECONOMIA. LA TECNICA NORMATIVA DI DERIVAZIONE INTERNAZIONALE: BEST PRACTICES E SOFT LAW.
Settimana 3

 

 

LA VIGILANZA SUI MERCATI FINANZIARI: SEVIF, SSM e SRM. RUOLO DELLA BCE. L’UNIONE BANCARIA EUROPEA. VERSO LA CAPITAL MARKETS UNION.
Settimana 4

 

 

LA CRISI FINANZIARIA DEL 2009 E IL POST CRISI: PROBLEMATICHE ATTUALI. TESTIMONIANZA
Settimana 5

 

 

ANALISI DELLE FIGURE BANCARIE E FINANZIARIE (BANCHE, IMPRESE DI INVESTIMENTO, SGR, FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO, OICR, FIA).
 

 

Settimana 6

 

 

 

I SOGGETTI OPERANTI NEL MERCATO FINANZIARIO E LE NUOVE (alternative) FORME DI INTERMEDIAZIONE

Settimana 7 LA CRESCENTE ATTENZIONE VERSO L’INNOVAZIONE APPLICATA ALLA FINANZA. SPERSONALIZZAZIONE DELLE FORME DI INTERMEDIAZIONE.LA TUTELA DEL CLIENTE
 

Settimana 8

LA REGOLAMENTAZIONE AL SERVIZIO DELL’INNOVAZIONE: SMART REGULATION
 

 

Settimana 9

GLOBALIZZAZIONE, FINANZA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA:. Analisi del fenomeno FinTech. Le forme di crowdfunding e le sfide regolatorie.
 

 

            Settimana 10

 

CENNI AI NUOVI FENOMENI DEL PEER TO PEER LENDING, LE FORME DI CROWDFUNDING, IL RUOLO DEI VENTURE CAPITALIST E DEI BUSINESS ANGELS NEL FINANZIAMENTO DELL’IMPRENDITORIA INTERNAZIONALE.

Settimana 11

 

 

FINTECH E TECNOLOGIE DI ULTIMA GENERAZIONE APPLICATE AI MERCATI FINANZIARI: i nuovi rischi legati all’innovazione finanziaria. Monete virtuali, bitcoin, ICO, roboadvisors, profilature robotizzate. Il contributo derivante dall’utilizzo informativo dei big data nel mercato concorrenziale. Ricerca di soluzioni pro-consumer e dovere informativo. Riciclaggio e cyber-security.
Materiali forniti

Settimana 12

 

PROBLEMI E PROSPETTIVE ALLA LUCE DI EVENTI CHE SI SONO VERIFICATI NEL CORSO DELL’ULTIMO ANNO. CONCLUSIONE DEL CORSO: INTERAZIONE CON I FREQUENTANTI ED ESAME DELLE PROBLEMATICHE EMERSE DALLA REALTA’ ATTUALE FINANZIARIA