Programma

 

Il Laboratorio ha come obiettivo quello di fornire agli studenti conoscenze di base che permettano di specificare ed analizzare le politiche di sicurezza con prevalente riferimento alla dimensione locale e urbana. La finalità del Laboratorio è dunque l’acquisizione da parte degli studenti di competenze e capacità di “lettura” del territorio urbano e di fornire loro strumenti utili per l’elaborazione di strategie di intervento nell’ambito delle politiche locali di prevenzione.
Il Laboratorio intende fornire agli studenti conoscenze che permettano loro di analizzare le politiche di sicurezza con prevalente riferimento alla dimensione locale e urbana. Verranno presentate e discusse, anche con spunti comparativi, le politiche di sicurezza integrata (che vedono il concorso, tra gli altri, di amministrazioni locali, forze di polizia, scuola, sanità, servizi sociali per adulti e minori, amministrazione penitenziaria), soffermandosi più in profondità sul contrasto di singoli fenomeni (la microcriminalità, il narcotraffico, le dipendenze, il degrado urbano, la devianza giovanile, etc..). In particolare, il laboratorio offre una panoramica delle questioni fondamentali legate alla percezione della sicurezza e della insicurezza urbana, la questione della vittimizzazione anche in relazione all’andamento dei crimini predatori. Il tema del rischio nelle società contemporanee, della devianza, del degrado urbano e della paura della criminalità da una prospettiva di analisi sociologica. Il corso è caratterizzato da un approccio pratico-operativo che prevede oltre la testimonianza di operatori ed esperti della Sicurezza a livello locale che discutono questioni specifiche della sicurezza e insicurezza da differenti prospettive, anche esercitazioni di gruppo volte alla implementazione di progetti di intervento urbano.