Luiss

Global Justice

 

Risultato immagini per giustizia bilancia

Global Justice

Prof. G. Pellegrino

Prof. D. Melidoro

 

Introduzione

Il corso intende offrire una riflessione sulle principali teorie e nozioni della giustizia globale e poi, a partire da queste, discutere alcune questioni chiave come: povertà e diseguaglianza, diritti umani, immigrazione, sfruttamento delle risorse naturali.

Il corso si prefigge l’obiettivo di mettere gli studenti nelle condizioni di applicare le prospettive teoriche che caratterizzano la discussione sulla giustizia globale a questioni specifiche e concrete di solito trattate da ambiti disciplinari affini, come la scienza della politica, le relazioni internazionali, la sociologia generale e politica, anche in vista della dissertazione di laurea e della professione. Particolare attenzione verrà, quindi data, data anche alle abilità dimostrate nella discussione di casi specifici.

Le abilità specifiche che verranno valutate in sede finale sono:

  1. capacità di collegare premesse e conclusioni delle argomentazioni;
  2. consapevolezza delle distinzioni concettuali principali;
  3. capacità di differenziare e mettere a confronto approcci differenti;
  4. capacità di ritrovare nei testi argomentazioni e tesi;
  5. dominio del linguaggio specifico della disciplina;
  6. capacità di esporre chiaramente e criticamente nelle discussioni guidate il proprio e l’altrui punto di vista;
  7. capacità di applicare strumenti, concetti e tesi a casi concreti;
  8. capacità di collegare i contenuti specifici del corso con altre tematiche e discipline.

Verranno esposti i seguenti moduli principali:

  1. Lo statismo e il problema della giustizia globale;
  2. Modelli di cosmopolitismo: diritti umani e utilità;
  3. Teorie dell’immigrazione
  4. Teorie del commercio internazionale
  5. Risorse naturali e diritti di proprietà
  6. Diversità culturale
  7. Eguaglianza globale

Articolazione delle lezioni

Le lezioni articoleranno i seguenti moduli:

  1. Lo statismo e il problema della giustizia globale: Nagel, Il problema della giustizia globale
  2. Modelli di cosmopolitismo: diritti umani: Pogge, Povertà mondiale e diritti umani
  3. Modelli di cosmopolitismo: utilità: Singer, One World
  4. Teorie dell’immigrazione: Benhabib, I diritti degli altri
  5. Teorie del commercio internazionale: Wenar, Il re nero
  6. Risorse naturali e diritti di proprietà: Wenar, Il re nero
  7. Diversità culturale: Appiah, La menzogna dell’identità
  8. Eguaglianza globale: Milanovic, Ingiustizia globale

I moduli dall’1 al 3 verranno svolti dal professor Pellegrino nella lezione del martedì; i moduli dal 4 all’8 verranno svolti dal professor Melidoro nella lezione del mercoledì

Programma e modalità didattiche e d’esame

Ogni nuovo modulo inizierà dalla discussione di un caso controverso e l’analisi di vari approcci possibili. La discussione verrà guidata in maniera da far emergere i vari punti di vista rilevanti, e da portare gli studenti ad applicare, man mano che il corso procede, i nuovi strumenti teorici all’analisi dei casi concreti. In particolare, il caso discusso all’inizio del modulo verrà presentato dal docente e gli studenti verranno invitati, per mezzo di domande, ad esprimere posizioni, pareri, dubbi. Al case study e alla discussione guidata si alterneranno alcuni momenti di sintesi nella modalità della lezione frontale, in cui il docente tirerà le fila del discorso e approfondirà alcuni temi.

L’esame intermedio e quello finale (scritti a risposta multipla e a risposta aperta) verteranno su:

  • Benhabib, I diritti degli altri, Raffaello Cortina Editore, 2006, Introduzione e Capitoli 4 e 5
  • Milanovic, Ingiustizia globale, LUISS University Press, 2017, passi indicati dal docente
  • Nagel. È possibile una giustizia globale?, Laterza, 2009
  • Pogge, Povertà mondiale e diritti umani, Laterza, 2010
  • Singer, One World, Einaudi, 2003
  • Wenar, Il re nero, Luiss University Press, 2016, Introduzione e Capitoli 5, 11, 13 e 15.
  • Appiah, La menzogna dell’identità, Feltrinelli, 2019, passi indicati dal docente

La valutazione del corso si basa su un esame scritto intermedio – sotto forma di domande a risposta multipla (30 domande). L’esame intermedio si svolgerà il 24 marzo, nell’orario della lezione. Vale il 50% del punteggio finale. Il voto dell’esame intermedio rimane valido, se accettato, per tutti gli appelli futuri. L’esame finale ha due forme possibili:

  1. tre domande a risposta aperta (non più di 25 righe) da scegliere in una rosa di nove domande (per chi ha fatto l’esame intermedio). Vale il 50% del voto finale. Sia questa forma dell’esame finale, sia l’esame intermedio si svolgono tramite la piattaforma e-learning
  2. per chi non ha fatto l’esame intermedio o ha rifiutato il voto, tesina da concordare con il professor Melidoro, su un articolo di letteratura secondaria o su un capitolo di libro; non più di 20000 caratteri, Times New Roman 12, interlinea doppia, margini 3 cm, numeri di pagina in basso, note e riferimenti secondo il «Chicago Manual of Style»; vedi qui https://www.chicagomanualofstyle.org/. Deve contenere un riassunto analitico e dettagliato dell’articolo o del capitolo. Deve essere consegnato improrogabilmente 8 giorni prima dell’appello. Vale il 100% del voto finale. «Concordare» significa: si scrive una mail al professor Melidoro, proponendo l’argomento della tesina, in circa dieci righe, e mandando una lista di almeno dieci, fra articoli o capitoli di libri, in italiano o in inglese, almeno un mese prima dell’appello al quale ci si intende presentare. Si inizia a scrivere quando il professor Melidoro indica quale articolo o capitolo si deve usare e decide se l’argomento va bene.

 

 

Ricevimento e materiali

I materiali didattici e le informazioni sul corso saranno resi disponibili su questa pagina.

Il professor Pellegrino riceve per appuntamento, scrivendo a gpellegrino at luiss punto it.

Il professor Melidoro riceve per appuntamento, scrivendo a dmelidoro at luiss punto it.

Slide

Intro e Nagel

Pogge

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.