LUISS

Programma

DIRITTO DEI MERCATI FINANZIARI
Programma
Docente MIRELLA PELLEGRINI
Settore scientifico disciplinare (SSD) IUS/05
Anno di corso II
Semestre I
Canale Economia e finanza

Contenuti del corso
SINTESI: Disciplina degli intermediari finanziari con particolare riferimento alla regolazione delle banche e dei soggetti abilitati. Le regole di condotta. Gestione collettiva del risparmio. Esame dei mercati regolamentati, degli MTF e degli internalizzatori sistematici. La vigilanza sul settore finanziario e le Autorità preposte.

Parte Prima: Evoluzione normativa. La disciplina di settore di derivazione europea e internazionale. La struttura ordinamentale del settore finanziario: il complesso autoritativo di vertice. I soggetti (tipologie funzioni organizzazione), l’attività, la crisi. L’architettura di vigilanza finanziaria.

Parte Seconda: La tutela dell’investitore. Obiettivi della regolazione e suoi effetti sulla governance bancaria. Le modalità di esecuzione delle operazioni su strumenti finanziari.

Parte terza: La regolazione dei mercati. Dalla privatizzazione dei mercati all’abolizione dell’obbligo di concentrazione degli scambi azionari. Mercati regolamentati e mercati OTC. Le direttive UE recenti.

Testi di riferimento Testo consigliato:

AA.VV., Manuale di diritto bancario e finanziario, a cura di Capriglione, Cedam, 2015;
Capitolo 1 (Fonti normative)
Capitolo 2, sez. I (Un secolo di normazione): Capitolo 3, sez. II (Finalità della supervisione ed articolazione dei controlli pubblici)
Capitolo 4 (Le forme della vigilanza): paragrafi 1-2 (per i non frequentanti anche i paragrafi 3-4-5-6-10-11)
Capitolo 6 (I servizi e le attività di investimento e gli strumenti finanziari)
Capitolo 7 (La gestione collettiva del risparmio e i fondi comuni di investimento)
Capitolo 10 (Le imprese di investimento) – sez. I e II
Capitolo 11 (I bilanci bancari): in generale
Capitolo 17 (Le regole di condotta degli intermediari nella prestazione dei servizi di investimento)
Capitolo 19 (L’offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita di prodotti finanziari)
Capitolo 20 (Le offerte pubbliche di acquisto): in generale
Capitolo 21 (Disciplina dei mercati), sez. I-II; sez. III (abusi di mercato): in generale

Obiettivi formativi
Evidenziare il processo evolutivo della regolazione del settore finanziario con particolare attenzione agli aspetti di maggiore criticità; analizzare le forme di tutela del risparmiatore-investitore nella prestazione dei servizi finanziari; identificare la ratio di alcuni eventi recenti incidenti sul settore bancario-finanziario.
Tenuto conto dell’ evoluzione normativa e giurisprudenziale del settore, l’analisi delle fonti è finalizzata all’acquisizione degli strumenti utili per monitorarne gli aggiornamenti.
Il corso si propone di dare un contributo di conoscenza giuridico finanziaria nel processo formativo di giovani che intendono avviarsi a studi e professioni riconducibili al diritto dell’economia
Prerequisiti Per una più agevole fruizione dei contenuti del corso sono opportune conoscenze di base di diritto privato e di diritto commerciale. Le nozioni indispensabili saranno peraltro somministrate durante il corso, in relazione alle conoscenze manifestate dagli studenti
Metodi didattici didattica frontale, analisi di casi, testimonianze
Modalità di verifica dell’apprendimento prova orale
Criteri per l’assegnazione dell’elaborato finale COLLOQUIO PER VERIFICARE LA QUALITA’ DELL’ACQUISIZIONE DELLE MATERIE OGGETTO DEL CORSO

Programma esteso e materiale didattico di riferimento
Settimana 1 – Lezione 1 ILLUSTRAZIONE DEL CORSO ED INTERAZIONE CON GLI STUDENTI SUI CONCETTI DI BASE. OBIETTIVI DEL CORSO

Settimana 1 – Lezione 2 FONTI DELL’ORDINAMENTO FINANZIARIO. REGOLAZIONE UE E SOFT LAW.
Cap. I testo consigliato

Settimana 1 – Lezione 3 EVOLUZIONE DEI CONTROLLI PUBBLICI SULL’ATTIVITA’ DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI
Cap. II testo consigliato

Settimana 2 – Lezione 1 LA VIGILANZA SUI MERCATI FINANZIARI
Testimonianza di un funzionario Consob. Cap. IV testo consigliato.

Settimana 2 – Lezione 2 ANALISI ECONOMICA DEL DIRITTO E BETTER REGULATION.
Cap. III, sez. II, testo consigliato. Intervento di un funzionario Consob

Settimana 2 – Lezione 3 LA DIRETTIVA MIFID. LA MIFID 2. LA CRD IV E CRR
Cap. III, sez. II, testo consigliato. Materiali forniti

Settimana 3 – Lezione 1 LA CRISI FINANZIARIA: IMPLICAZIONI E RIMEDI
Cap. II sez. II, testo consigliato

Settimana 3 – Lezione 2 LA NUOVA ARCHITETTURA DI VERTICE DELL’ORDINAMENTO FINANZIARIO EUROPEO
Cap. II, sez. II, testo consigliato

Settimana 3 – Lezione 3 ESERCITAZIONE IN AULA SU ARGOMENTI TRATTATI

Settimana 4 – Lezione 1 RUOLO DELLA BCE E LE CD. OPERAZIONI NON CONVENZIONALI.
Cap. IV testo consigliato

Settimana 4 – Lezione 2 L’UNIONE BANCARIA EUROPEA. VERSO LA CAPITAL MARKETS UNION
Cap. II, sez. II, par. da 7 a 11 testo consigliato. Materiali forniti

Settimana 4 – Lezione 3 IMPRESE DI INVESTIMENTO
Cap. X, sez. I, testo consigliato

Settimana 5 – Lezione 1 Segue: … E SGR : GESTIONE COLLETTIVA E INDIVIDUALE DEL RISPARMIO
Cap. X, sez. II, testo consigliato

Settimana 5 – Lezione 2 I FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO
Cap. VII testo consigliato

Settimana 5 – Lezione 3 LA FINANZA IMMOBILIARE: I FONDI CHIUSI
Lezione di un esperto con materiali forniti

Settimana 6 – Lezione 1 I SERVIZI E LE ATTIVITA’ DI INVESTIMENTO
Cap. VI testo consigliato

Settimana 6 – Lezione 2 LA FINANZA STRUTTURATA: I CONTRATTI DERIVATI
Esame casi giurisprudenziali. Materiali forniti

Settimana 6 – Lezione 3 LE REGOLE DI CONDOTTA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI
Cap. XVII testo consigliato

Settimana 7 – Lezione 1 ESAME CASI PRATICI E SENTENZE SULLA VIOLAZIONE DELLE REGOLE DI CONDOTTA.
Materiali forniti

Settimana 7 – Lezione 2 GOVERNANCE BANCARIA. OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE E ASSETTI PROPRIETARI
Materiali forniti

Settimana 7 – Lezione 3 LA SOLLECITAZIONE DEL PUBBLICO RISPARMIO
Cap. XIX testo consigliato

Settimana 8 – Lezione 1 LA DISCIPLINA DEGLI EMITTENTI

Settimana 8 – Lezione 2 LA RESPONSABILITA’ DA PROSPETTO INFORMATIVO. LA CIRCOLAZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI
Cap. XIX testo consigliato

Settimana 8 – Lezione 3 INTERVENTO DI ESPERTO IN MATERIA

Settimana 9 – Lezione 1 OFFERTE PUBBLICHE DI ACQUISTO
Cap. XX testo consigliato. Materiali forniti

Settimana 9 – Lezione 2 INTERVENTO DI ESPERTI SU ARGOMENTI DI ATTUALITA’

Settimana 9 – Lezione 3 LA DISCIPLINA DEI MERCATI
Cap. XXI testo consigliato

Settimana 10 – Lezione 1 INTERVENTO DI ESPERTI CONSOB
Materiali forniti

Settimana 10 – Lezione 2 I MERCATI REGOLAMENTATI E NON
Cap. XXI testo consigliato

Settimana 10 – Lezione 3 I SISTEMI MULTILATERALI DI NEGOZIAZIONE E GLI INTERNALIZZATORI SISTEMATICI
Cap XXI, sez. II testo consigliato. Intervento di un esperto

Settimana 11 – Lezione 1 IL REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI FINANZIARIE: GESTIONE ACCENTRATA, SISTEMI DI COMPENSAZIONE, LIQUIDAZIONE E GARANZIA
Cap. XXI, sez. II testo consigliato. Intervento funzionario autorità di vigilanza

Settimana 11 – Lezione 2 MIFID II E REGOLE PER I MERCATI.
Cap. XXI, sez. III – Testimonianza in aula di un funzionario Consob

Settimana 11 – Lezione 3 AGGIORNAMENTO DELLA REGOLAZIONE DI SETTORE ALLA LUCE DEGLI EVENTI DELL’ULTIMO ANNO (I parte)

Settimana 12 – Lezione 1 Segue: PROBLEMI E PROSPETTIVE ALLA LUCE DI EVENTI CHE SI SONO VERIFICATI NEL CORSO DELL’ULTIMO ANNO (II parte)

Settimana 12 – Lezione 2 CONCLUSIONE DEL CORSO: INTERAZIONE CON I FREQUENTANTI ED ESAME DELLE PROBLEMATICHE EMERSE DALLA REALTA’ ATTUALE FINANZIARIA

Settimana 12 – Lezione 3 CONCLUSIONE DEL CORSO: INTERAZIONE CON I FREQUENTANTI ED ESAME DELLE PROBLEMATICHE EMERSE DALLA REALTA’ ATTUALE FINANZIARIA

 

Docente Mirella Pellegrini
Facoltà Economia
Corso di laurea Economia e Finanza
Disciplina Diritto dei mercati finanziari
Settore scientifico disciplinare (SSD) IUS/05
Anno di corso II anno
Semestre I semestre
Numero totale di crediti
Carico di lavoro globale
Ore didattica frontale
Propedeuticità
E-mail*

mpellegrini@luiss.it – mirellapellegrini@tin.it

Contenuti del corso Evidenziare il processo evolutivo della regolazione del settore finanziario con particolare attenzione agli aspetti di maggiore criticità; analizzare le forme di tutela del risparmiatore-investitore nella prestazione dei servizi finanziari; identificare la ratio di alcuni eventi recenti incidenti sul settore bancario-finanziario.
Tenuto conto dell’ evoluzione normativa e giurisprudenziale del settore, l’analisi delle fonti è finalizzata all’acquisizione degli strumenti utili per monitorarne gli aggiornamenti.
Il corso si propone di dare un contributo di conoscenza giuridico finanziaria nel processo formativo di giovani che intendono avviarsi a studi e professioni riconducibili al diritto dell’economia
Prerequisiti Per una più agevole fruizione dei contenuti del corso sono opportune conoscenze di base di diritto privato e di diritto commerciale. Le nozioni indispensabili saranno peraltro somministrate durante il corso, in relazione alle conoscenze manifestate dagli studenti.
Testi di riferimento AA.VV., Manuale di diritto bancario e finanziario, a cura di Capriglione, Cedam, 2015;
Capitolo 1 (Fonti normative)
Capitolo 2, sez. I (Un secolo di normazione): Capitolo 3, sez. II (Finalità della supervisione ed articolazione dei controlli pubblici)
Capitolo 4 (Le forme della vigilanza): paragrafi 1-2 (per i non frequentanti anche i paragrafi 3-4-5-6-10-11)
Capitolo 6 (I servizi e le attività di investimento e gli strumenti finanziari)
Capitolo 7 (La gestione collettiva del risparmio e i fondi comuni di investimento)
Capitolo 10 (Le imprese di investimento) – sez. I e II
Capitolo 11 (I bilanci bancari): in generale
Capitolo 17 (Le regole di condotta degli intermediari nella prestazione dei servizi di investimento)
Capitolo 19 (L’offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita di prodotti finanziari)
Capitolo 20 (Le offerte pubbliche di acquisto): in generale
Capitolo 21 (Disciplina dei mercati), sez. I-II; sez. III (abusi di mercato): in generale
Obiettivi formativi Consentire una compiuta conoscenza delle problematiche relative all’ordinamento finanziario italiano nel riferimento alla regolazione nazionale e comunitaria. Esaminare gli effetti della globalizzazione ed i processi di innovazione disciplinare indotti dall’appartenenza alla Comunità europea.
Metodi didattici Lezioni, seminari, testimonianze
Modalità di verifica dell’apprendimento orale
Criteri per l’assegnazione dell’Elaborato finale colloquio

FINANCIAL MARKETS REGULATION
Programma
Docente MIRELLA PELLEGRINI
Settore scientifico disciplinare (SSD) IUS/05
Anno di corso II
Semestre I
Canale Economy and Finance
Numero totale di crediti
Carico di lavoro globale
Ore didattica frontale
Contenuti del corso SUMMARY: Analysis of financial intermediaries’ regulation with particular reference to banks and other authorized firms. The rules of conduct. Collective asset management. Examination of regulated markets, the MTF and the Systematic Internalises. The financial sector supervision and the competent Authorities.

First Part: Introduction and regulatory evolution. The international and European sources of the financial regulation. The regulatory bodies: the apical structure. The subjects (types of firms, organization and functions), the activity, the crisis. The architecture of financial supervision.

Second Part: The investor protection. The purpose of regulation and its effects on bank governance. The execution of transactions in financial instruments.

Third Part: Markets regulation. From the markets privatization to the abolition of the concentration for trading on equities. Regulated markets and OTC markets. The recent EU directives.

Testi di riferimento Suggested book:
AA.VV., Manuale di diritto bancario e finanziario, edited by F. Capriglione, Cedam, 2015, with respect to the following chapters:
 I;
 II, sect. I, par. from 1 to 8; sec. II, par. 9-10-11:
 III;
 IV, par. 1-2 (for not attending students also par. 3-4-5-6-10-11);
 VI;
 VII;
 X, sect. I and II;
 XI (in general);
 XVII;
 XIX;
 XX (in general);
 XXI, sect. I-II; sect. III (in general).

Obiettivi formativi Highlight the development of the financial sector regulation with particular attention to the most critical issues; analyse the forms of investor protection provided by the financial services regulation; identify the rationale of some recent financial events.
Taking into account the legal and judicial developments in the financial sector, the analysis of sources is aimed at acquiring useful tools to monitor relevant updates.

The course aims to give a contribution in terms of financial regulation knowledge in the educational process of students who want to start studies related to the business law.

Prerequisiti In order to facilitate the fruition of the course, basic knowledge of civil law and commercial law are appropriate. Essential notions will be provided during the course according to the level of students’ knowledge.

Metodi didattici Classroom teaching, case studies, lectures
Modalità di verifica dell’apprendimento Oral examination
Criteri per l’assegnazione dell’elaborato finale Interview to assess the degree of knowledge on financial regulation after the course

Programma esteso e materiale didattico di riferimento
Settimana 1 – Lezione 1 DESCRIPTION OF THE COURSE AND INTERACTION WITH STUDENTS ON BASIC NOTIONS. OBJECTIVES OF THE COURSE
Settimana 1 – Lezione 2 SOURCES OF THE FINANCIAL REGULATION. EU REGULATION AND SOFT LAW
Chapter I of the suggested book

Settimana 1 – Lezione 3 EVOLUTION OF PUBLIC CONTROLS ON FINANCIAL INTERMEDIARIES AND MARKETS ACTIVITY
Chapter II of the suggested book

Settimana 2 – Lezione 1 SUPERVISION ON FINANCIAL INTERMEDIARIES
Chapter IVof the suggested book. Lecture by a Consob officer

Settimana 2 – Lezione 2 LAW AND ECONOMICS. BETTER REGULATION
Chapter III, sect. II of the suggested book. Lecture by a Consob officer

Settimana 2 – Lezione 3 MIFID DIRECTIVE. THE SO CALLED MIFID 2. THE “CRD IV PACKAGE” (CDR IV AND CRR)
Chapter III sect. II of the suggested book. Course materials

Settimana 3 – Lezione 1 THE FINANCIAL CRISIS: IMPLICATION AND REMEDIES
Chapter II, sect. II of the suggested book

Settimana 3 – Lezione 2 THE NEW ARCHITECTURE OF THE EUROPEAN FINANCIAL SYSTEM
Chapter II, sect. II of the suggested book. Course materials

Settimana 3 – Lezione 3 EXERCISES ON TOPICS ALREADY ANALISED

Settimana 4 – Lezione 1 THE ROLE OF ECB AND THE NON CONVENTIONAL OPERATIONS
Chapter IV of the suggested book

Settimana 4 – Lezione 2 THE EUROPEAN BANKING UNION. MOVING TOWARDS THE CAPITAL MARKETS UNION
Chapter II, sect. II par. from 7 to 11 of the suggested book. Course materials

Settimana 4 – Lezione 3 INVESTMENT FIRMS
Chapter X of the suggested book

Settimana 5 – Lezione 1 and ASSET MANAGEMENT COMPANY (SGR) : PORTFOLIO MANAGEMENT AND COLLECTIVE PORTFOLIO MANAGEMENT
Chapter X, –sect. 2 of the suggested book

Settimana 5 – Lezione 2 INVESTMENT FUNDS
Chapter VII of the suggested book

Settimana 5 – Lezione 3 REAL ESTATE FINANCE: CLOSE-END FUNDS
Lecture of an expert with notes

Settimana 6 – Lezione 1 INVESTMENT SERVICES AND ACTIVITIES
Chapter VI of the suggested book

Settimana 6 – Lezione 2 STRUCTURED FINANCE: DERIVATIVES CONTRACTS
Examination of judicial cases. Course materials

Settimana 6 – Lezione 3 RULES OF CONDUCT OF FINANCIAL INTERMEDIARIES
Chapter XVII of the suggested book

Settimana 7 – Lezione 1 CASE STUDIES ON BREACH OF RULES OF CONDUCT
With course materials

Settimana 7 – Lezione 2 BANKING GOVERANCE. OPERATION WITH RELATED PARTIES AND INTERLOCKING DIRECTORATES REGULATION
Course materials

Settimana 7 – Lezione 3 SOLICITATION OF PUBLIC SAVING
Chapter XIX of the suggested book

Settimana 8 – Lezione 1 ISSUERS REGULATION

Settimana 8 – Lezione 2 LIABILITIES RELATED TO THE PROSPECTUS. CIRCULATION OF FINANCIAL PRODUCTS
Chapter XIX of the suggested book

Settimana 8 – Lezione 3 LECTURE OF AN EXPERT ABOUT ISSUERS REGULATION

Settimana 9 – Lezione 1 TAKEOVER BIDS AND PUBLIC UNDERWRITING OFFERS
Chapter XX of the suggested book. Course materials

Settimana 9 – Lezione 2 LECTURE OF AN EXPERT ABOUT RECENT EVENTS AND RELEVANT TOPICS

Settimana 9 – Lezione 3 MARKETS REGULATION
Chapter XXI of the suggested book

Settimana 10 – Lezione 1 LECTURES OF CONSOB OFFICERS
Course materials

Settimana 10 – Lezione 2 REGULATED (AND NOT) MARKETS
Chapter XXI of the suggested book

Settimana 10 – Lezione 3 MULTILTERAL TRADING SYSTEMS AND SYSTEMATIC INTERNALISERS
Chapter XXI, sect. II of the suggested book

Settimana 11 – Lezione 1 SETTLEMENT OF FINANCIAL TRANSACTIONS: CENTRAL DEPOSITORY SYSTEM, CLEARING, SETTLEMENT AND GUARANTEE SYSTEMS
Chapter XXI, sect. II of the suggested book. Lecture by an expert from a vigilance Authority

Settimana 11 – Lezione 2 MIFID II AND MARKETS RULES
Chapter XXI, sect. III of the suggested book.. Lecture by a Consob officer

Settimana 11 – Lezione 3 REGULATION UPDATING (First Part)

Settimana 12 – Lezione 1 …. PROBLEMS AND PERSPECTIVES IN RELATION TO RECENT EVENTS (Second Part)

Settimana 12 – Lezione 2 CONCLUSION OF THE COURSE: INTERACTION WITH ATTENDING STUDENTS AND ANALYSIS OF THE MOST RELEVANT CRITICAL ISSUES RELATED TO THE CURRENT FINANCIAL SITUATION

Settimana 12 – Lezione 3 CONCLUSION OF THE COURSE: INTERACTION WITH ATTENDING STUDENTS AND ANALYSIS OF THE MOST RELEVANT CRITICAL ISSUES RELATED TO THE CURRENT FINANCIAL SITUATION

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.