LUISS

Regole d’esame

Regolamento d’esame

  • L’esame si compone di una prova scritta (obbligatoria) ed una prova orale.
  • Il punteggio massimo assegnato alla prova scritta, composta da esercizi pratici e teorici, è pari a 32.
  • Lo studente che abbia un voto sufficiente nella prova scritta può scegliere di

      a) verbalizzare il voto (senza sostenere l’esame orale)
      b) sostenere l’orale.

    Nel caso a) il voto massimo che può essere verbalizzato è 24 (e dunque uno studente con voto superiore a 24 nella prova scritta che decidesse di non sostenere l’esame orale potrebbe verbalizzare al massimo 24).

  • Qualora lo studente decidesse di sostenere l’esame orale (caso b)), il voto finale, espresso in trentesimi (X/30), dipenderà dall’esito combinato delle due prove, e dunque potrà essere superiore o inferiore al voto della prova scritta. Lo studente potrà anche essere respinto (indipendentemente dal voto dello scritto) qualora l’esame orale risultasse gravemente insufficiente. In tal caso, lo studente dovrà ripetere la prova scritta in un successivo appello.
  • I quesiti proposti nella prova orale riguardano sia argomenti di teoria (presenti sul programma del corso) sia esercizi pratici.
  • Una votazione sufficiente ottenuta nella prova scritta in occasione di un appello, viene mantenuta per l’intera sessione d’esami, a condizione che non venga ripetuta la prova scritta. Dunque è possibile pianificare l’eventuale prova orale in un appello successivo rispetto a quello in cui è stata sostenuta la prova scritta, non oltre la medesima sessione d’esami.
  • E’ facoltà dello studente rifiutare il voto della prova scritta e/o della prova orale e scegliere di sostenere nuovamente la prova scritta in uno qualsiasi degli appelli successivi previsti dal calendario degli esami.
  • Coloro che superano la prova scritta in occasione del primo appello a dicembre, hanno la facoltà di sostenere la prova orale nel primo appello orale (di dicembre) oppure nel secondo appello orale (di gennaio-febbraio). Oltre tale data, la prova scritta sarà annullata e lo studente dovrà ripetere la prova scritta in un appello successivo.

Prova scritta e Prove Parziali

    La Struttura della prova scritta è descritta nella sezione Esami. Il superamento della prova scritta può avvenire anche attraverso il sostenimento di due Prove Parziali:

    • La prima prova parziale, detta prova intermedia, si svolge durante la settimana di sospensione della didattica (nell’orario previsto per la lezione) ed ha una durata di 2 ore.

    • La seconda prova parziale, detta prova finale, si svolge nel giorno programmato per il primo appello della sessione ordinaria di dicembre ed ha una durata di 2 ore.

    La votazione di entrambe le prove è espressa in 32-esimi e il loro superamento si ottiene se la media aritmetica dei voti ottenuti nelle due prove è maggiore o uguale a 18. Nel caso di mancato superamento delle prove parziali, lo studente dovrà sostenere la prova scritta complessiva in uno dei successivi appelli previsti.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.