LUISS

Programma

CONTENUTI DEL CORSO “Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali ” (Economia e direzione delle imprese – Consulenza professionale e revisione aziendale) per l’A.A. 2016-2017:

  • Nozione e fonti del diritto del lavoro

DIRITTO SINDACALE E RELAZIONI INDUSTRIALI

  • Il principio di libertà sindacale. L’attività sindacale nei luoghi di lavoro.
  • La contrattazione collettiva: efficacia e livelli
  • La nozione di (maggiore rappresentatività) nella giurisprudenza costituzionale (C. Cost. nn. 30/1990; 345/1996; 244/1996)
  • L’accordo interconfederale del 28 giugno 2011
  • La contrattazione di prossimità (art. 8, d.l. n. 138/2011)
  • Il Protocollo d’intesa su rappresentanza e rappresentatività per la stipula di CCNL (31 maggio 2013)
  • Il caso Fiat (Trib. Modena ord. n. 424/2012; C. Cost. n. 231/2013)
  • Il Testo Unico sulla rappresentanza (10 gennaio 2014)
  • Lo sciopero e la repressione della condotta antisindacale. Il ruolo della giurisprudenza

DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO

  • Il contratto di lavoro subordinato
  • I contratti di lavoro autonomo (prestazioni d’opera, contratto di lavoro a progetto, collaborazioni coordinate e continuative)
  • Lavori e tipologie contrattuali (contratto a tempo determinato, contratto di lavoro a tempo parziale, contratto di somministrazione, contratto di apprendistato)
  • Il potere disciplinare del datore di lavoro
  • La disciplina dei licenziamenti individuali
  • La tutela dei lavoratori nei licenziamenti collettivi
  • Il trasferimento d’azienda
  • Le esternalizzazioni
  • Il rapporto di lavoro nelle imprese insolventi. Gli ammortizzatori sociali
  • La tutela dei diritti dei lavoratori

***

CONTENUTI DEL CORSO “Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali ” (Economia e direzione delle imprese) per l’A.A. 2015-2016:

  • Nozione e fonti del diritto del lavoro

DIRITTO SINDACALE E RELAZIONI INDUSTRIALI

  • Il principio di libertà sindacale. L’attività sindacale nei luoghi di lavoro.
  • La contrattazione collettiva: efficacia e livelli
  • La nozione di (maggiore rappresentatività) nella giurisprudenza costituzionale (C. Cost. nn. 30/1990; 345/1996; 244/1996)
  • L’accordo interconfederale del 28 giugno 2011
  • La contrattazione di prossimità (art. 8, d.l. n. 138/2011)
  • Il Protocollo d’intesa su rappresentanza e rappresentatività per la stipula di CCNL (31 maggio 2013)
  • Il caso Fiat (Trib. Modena ord. n. 424/2012; C. Cost. n. 231/2013)
  • Il Testo Unico sulla rappresentanza (10 gennaio 2014)
  • Lo sciopero e la repressione della condotta antisindacale. Il ruolo della giurisprudenza

DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO

  • Il contratto di lavoro subordinato
  • I contratti di lavoro autonomo (prestazioni d’opera, contratto di lavoro a progetto, collaborazioni coordinate e continuative)
  • Lavori e tipologie contrattuali (contratto a tempo determinato, contratto di lavoro a tempo parziale, contratto di somministrazione, contratto di apprendistato)
  • Il potere disciplinare del datore di lavoro
  • La disciplina dei licenziamenti individuali
  • La tutela dei lavoratori nei licenziamenti collettivi
  • Il trasferimento d’azienda
  • Le esternalizzazioni
  • Il rapporto di lavoro nelle imprese insolventi. Gli ammortizzatori sociali

***

CONTENUTI DEL CORSO “Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali ” (Economia e direzione delle imprese) per l’A.A. 2014-2015:

  • Nozione e fonti del diritto del lavoro

DIRITTO SINDACALE E RELAZIONI INDUSTRIALI

  • Il principio di libertà sindacale. L’attività sindacale nei luoghi di lavoro.
  • La contrattazione collettiva: efficacia e livelli
  • La nozione di (maggiore rappresentatività) nella giurisprudenza costituzionale (C. Cost. nn. 30/1990; 345/1996; 244/1996)
  • L’accordo interconfederale del 28 giugno 2011
  • La contrattazione di prossimità (art. 8, d.l. n. 138/2011)
  • Il Protocollo d’intesa su rappresentanza e rappresentatività per la stipula di CCNL (31 maggio 2013)
  • Il caso Fiat (Trib. Modena ord. n. 424/2012; C. Cost. n. 231/2013)
  • Il Testo Unico sulla rappresentanza (10 gennaio 2014)
  • Il dialogo sociale nell’ordinamento dell’UE
  • Lo sciopero e la repressione della condotta antisindacale. Il ruolo della giurisprudenza
  • I limiti al diritto di sciopero nella giurisprudenza della Corte di giustizia europea

DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO

  • Il contratto di lavoro subordinato
  • I contratti di lavoro autonomo (prestazioni d’opera, contratto di lavoro a progetto, collaborazioni coordinate e continuative)
  • Lavori e tipologie contrattuali (contratto a tempo determinato, contratto di lavoro a tempo parziale, contratto di somministrazione, contratto di apprendistato)
  • Il potere disciplinare del datore di lavoro
  • La disciplina dei licenziamenti individuali
  • La tutela dei lavoratori nei licenziamenti collettivi
  • Il trasferimento d’azienda
  • Le esternalizzazioni
  • Il rapporto di lavoro nelle imprese insolventi. Gli ammortizzatori sociali
Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.