Diritto pubblico (corso c) a.a. 2008/2009

Informazioni

SSD: IUS/09
Anno di corso: 2008/2009
Semestre e periodo svolgimento del corso: I semestre 29 settembre 2008 – 20 dicembre 2008
Numero totale di crediti: 6

Contenuti del corso

Caratteri del fenomeno giuridico.
Costituzione e costituzionalismo.
Le fonti del diritto.
Lo Stato e i suoi elementi costitutivi.
Forme di Stato e forme di governo.
I diritti di libertà, i diritti politici e i diritti sociali nella Costituzione italiana.
Il corpo elettorale: referendum e sistemi elettorali.
L’organizzazione costituzionale:
il Parlamento;
il Presidente della Repubblica;
il Governo;
la Magistratura;
la Corte costituzionale.
L’organizzazione e l’attività della pubblica amministrazione. I principi costituzionali sulla giustizia amministrativa.
I governi regionali e locali.
L’Unione europea: istituzioni e fonti.

Testi di riferimento

Un manuale aggiornato di Diritto pubblico, a scelta dello studente. In particolare, si può utilizzare, nell’ultima edizione, uno dei seguenti:

  • Barbera, Fusaro, Corso di diritto pubblico, Il Mulino, Bologna.
  • Bin, Pitruzzella, Diritto Pubblico, Giappichelli, Torino.
  • Caretti, De Siervo, Istituzioni di diritto pubblico, Giappichelli, Torino.
  • Cuocolo, Lezioni di diritto pubblico,Giuffrè, Milano.
  • Rossano, Manuale di Diritto Pubblico, Jovene, Napoli.

Ulteriore materiale didattico verrà indicato agli studenti nel corso delle lezioni.

È necessaria la conoscenza della Costituzione italiana, nel testo vigente.

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire un orientamento di base sull’ordinamento costituzionale italiano, illustrandone i principi ispiratori e le modalità di organizzazione e di funzionamento.

  • Metodi didattici: Lezioni frontali e seminari di approfondimento.
  • Modalità di verifica dell’apprendimento: Prove scritte e colloquio orale.
  • Criteri per l’assegnazione dell’elaborato finale: Voto finale pari o superiore a 28. Spiccata sensibilità per le questioni politico-istituzionali