LUISS

Docente: Gloria Bartoli

 

Gloria Bartoli insegna Prospettive Macroeconomiche Globali alla LUISS ed è membro del Consiglio degli Esperti del Ministero dell’Economia e Finanze.  Alla LUISS ha insegnato anche Istituzioni Economiche Internazionali ed è stata responsabile di progetti per la Cina quali Amica Italia per managers cinesi, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e Confindustria.

Dal 1985 al 2003 ha lavorato al Fondo Monetario Internazionale e alla Banca Mondiale  a Washington, all’OCSE a Parigi  e al WTO a Ginevra.  Nel 2001, è stata consulente nell’Ufficio del Primo Ministro Amato per la preparazione della riunione del G8 a Genova  sotto la presidenza italiana.

Dal suo ritorno in Italia, ha insegnato Politica Economica all’Università Roma Tre ed Economia e Gestione delle imprese  all’ Università di Torino; ha organizzato e diretto un corso per alti funzionari di paesi in via di sviluppo con la Banca Mondiale, FAO e WTO all’Università di Roma Tre; ha svolto attività di consulenza presso UNCTAD e ICE;  è stata Chief Economist della SACE, Società per l’assicurazione, finanziamento e credito alle esportazioni.

Nel 1983 ha vinto il concorso per Ricercatore di Politica Economica all’Universita della Calabria.  Si è laureata all’Università di Torino con una tesi su La Politica Economica della Ricostruzione, relatore il prof. Siro Lombardini.

Pubblicazioni recenti

  • Il ruolo della Cina nell’economia mondiale, in Mondo Cinese  148-149, 2012
  • Un nuovo ruolo globale per il Renminbi, in Mondo Cinese, n.143, 2010
  • L’Araba fenice, ovvero il governo dell’economia globale, Dispense 2010
  • Le radici macroeconomiche della crisi finanziaria e il ruolo del FMI, in Bancaria, 2009
  • Recensione dell’autobiografia di Alan Greenspan, L’era della turbolenza, L’Indice 3, 2008
  • La Banca Mondiale: Ristrutturare sempre per non cambiare mai,   ASTRID,  Roma, 2006 www.astrid-online.it
  • Investment Policy Review of Benin,  Geneva, 2003
  • The International Institutions, The Governance of Economic Development, and Poverty Reduction,  Rome, 2001