Programma

Obiettivi formativi del corso
Il corso si propone di fornire agli studenti un’adeguata conoscenza dell’uso delle tecnologie dell’informazione nell’ambito del sistema processuale civile attraverso lo studio dei principali problemi giuridici legati all’attuazione ed al funzionamento del c.d. processo telematico, che costituisce il modello processuale con cui dovranno confrontarsi le prossime generazioni di giuristi.

Contenuto del corso
1) Effetti della introduzione delle tecnologie dell’informazione nella pubblica amministrazione: la direttiva di Governo sulla Rete unitaria della pubblica amministrazione; presupposti tecnico-giuridici del processo telematico; cenni sul telelavoro, la carta d’identità elettronica e il testo unico sulla documentazione amministrativa.
2) La rete telematica dell’amministrazione giudiziaria: le origini del processo telematico; il processo come flusso di documenti informatici; il sistema informatico civile; l’accesso al sistema informatico civile delle parti e dei difensori; la sicurezza informatica nel trattamento dei dati giudiziari; il trattamento dei dati personali in ambito giudiziario.
3) Il documento informatico nel processo: prove documentali su supporto informatico, la scrittura privata informatica, l’efficacia probatoria del documento sottoscritto con firma digitale, le firme elettroniche.
4) Il modello processuale informatico: trasporto delle informazioni, indirizzo elettronico, ricevuta di consegna, conservazione ed archiviazione degli atti processuali, registri di cancelleria su supporto informatico, comunicazioni e notificazioni per via telematica, attestazione e validazione temporale, redazione e pubblicazione della sentenza nel processo informatico.