LUISS

Diritto dell’Unione europea (progredito) 2012-2011

Programma 2012-2011.

Programma-dettagliato-di-diritto-Unione-europea-progredito-per-frequentanti- 8 maggio 2012

Il corso costituisce il completamento della parte istituzionale studiata negli anni precedenti.

Nella parte principale saranno affrontati i seguenti problemi: origine e sviluppi del mercato interno; libera circolazione delle merci; libera circolazione delle persone: stabilimento, servizi e lavoratori; libera circolazione dei capitali e dei pagamenti.

A tale fine, saranno altresì studiate le problematiche principali concernenti la nozione di attività economica, il concetto di interesse generale e l’applicazione restrittiva o estensiva delle deroghe di interesse generale, i rapporti tra norme sulle libertà fondamentali e gli altri pilastri della costituzione economica e sociale comunitaria, tra cui il diritto antitrust e la disciplina sugli aiuti di Stato.

Case studies: libera circolazione dei liberi professionisti; libera circolazione dei pazienti; libera circolazione degli studenti; in-house e pubblici appalti; golden shares.

La parte conclusiva sarà dedicata a considerazioni riguardanti: la cittadinanza UE e la cittadinanza sociale europea; la relazione tra libertà (economiche?) e diritti fondamentali; il cosiddetto public/private divide e le libertà di circolazione; le libertà di circolazione e la costituzione economica e sociale europea.

Il corso si prefigge di fornire agli studenti una conoscenza approfondita delle libertà di circolazione (persone, merci e capitali) poste a fondamento del processo di integrazione dell’Unione europea, anche alla luce delle modifiche introdotte dal Trattato di Lisbona.

In particolare, l’attenzione sarà rivolta all’analisi della giurisprudenza comunitaria, fortemente mutevole ed evolutiva, con particolare riferimento alla duplice questione del rapporto dialettico tra ordinamento UE e diritti nazionali e della “giusta armonia” tra principi del libero mercato, valori sociali ed extra-commerciali e Welfare State.

 

Elenco studenti frequentanti a.a. 2011-2012

I giorni 17 (12-15) e 20 (14-17) aprile il prof. E.-U. Petersmann, Visiting Professor presso la Luiss per Spring 2012, terrà due seminari dal titolo, rispettivamente, CONSTITUTIONAL PROBLEMS OF MULTILEVEL JUDICIAL GOVERNANCE IN EUROPE e CONSTITUTIONAL PROBLEMS OF MULTILEVEL JUDICIAL GOVERNANCE IN THE WTO AND INTERNATIONAL INVESTMENT LAW. La frequenza è obbligatoria per i frequentanti, valida ai fini della raccolta delle firme. E’ incoraggiata la partecipazione di altri studenti Luiss e degli studenti non frequentanti. Aule da definire.

Il giorno 10 maggio 2011 (10.30-12.30) si terrà un seminario, durante il corso di diritto internazionale dell’ambiente , al quale parteciperanno quattro esperti del Ministero dell’ambiente in materia di negoziati internazionali. Il titolo del seminario è: “L’Italia e l’ambiente: tra Rio+20, negoziati in materia di cambiamento climatico e progetti di sostenibilità ambientale”. La frequenza è obbligatoria per i frequentanti di diritto internazionale dell’ambiente, valida ai fini della raccolta delle firme. E’ incoraggiata la partecipazione di altri studenti Luiss, in particolare degli studenti del corso di DUE progredito.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.