LUISS

Diritto internazionale dell’ambiente 2012-2011

Programma:

Programma 2012-2011.

Programma dettagliato del corso di diritto internazionale dell’ambiente per frequentanti 16 aprile 2012

Saranno affrontati i seguenti temi: l’affermazione e l’evoluzione del diritto internazionale dell’ambiente quale settore atipico del diritto internazionale; l’individuazione dei soggetti e degli attori; l’identificazione delle fonti del diritto; l’emersione ed il consolidamento dei principi generali in materia; il rapporto tra la protezione dell’ambiente, i diritti umani, il commercio internazionale e la tutela degli investimenti; il regime della responsabilità per violazione delle norme relative alla salvaguardia dell’ambiente; giurisdizione, arbitrato e controversie ambientali; il case study del cambiamento climatico.

Riferimenti al diritto dell’Unione europea saranno opportunamente svolti nel corso delle lezioni.

Il corso si propone di fornire un quadro d’insieme della rilevanza che l’ambiente e la sua tutela hanno progressivamente acquisito nell’ordinamento internazionale. Scopo ultimo è consentire allo studente di cogliere e valutare le originalità di un tale sistema giuridico, particolarmente “giovane” ed evolutivo, soprattutto (ma non solo) nei suoi rapporti con il diritto internazionale pubblico, la tutela dei diritti umani ed il diritto internazionale dell’economia.

 

Elenco studenti frequentanti corso Diritto internazionale dell’ambiente a.a. 2011/2012

I giorni 17 (12-15) e 20 (14-17) aprile il prof. E.-U. Petersmann, Visiting Professor presso la Luiss per Spring 2012, terrà due seminari dal titolo, rispettivamente, CONSTITUTIONAL PROBLEMS OF MULTILEVEL JUDICIAL GOVERNANCE IN EUROPE e CONSTITUTIONAL PROBLEMS OF MULTILEVEL JUDICIAL GOVERNANCE IN THE WTO AND INTERNATIONAL INVESTMENT LAW. La frequenza è obbligatoria per i frequentanti, valida ai fini della raccolta delle firme. E’ incoraggiata la partecipazione di altri studenti Luiss e degli studenti non frequentanti. Aule da definire.

Il giorno 10 maggio 2011 si terrà un seminario, durante il corso, al quale parteciperanno quattro esperti del Ministero dell’ambiente in materia di negoziati internazionali. Il titolo del seminario è: “L’Italia e l’ambiente: tra Rio+20, negoziati in materia di cambiamento climatico e progetti di sostenibilità ambientale”. La frequenza è obbligatoria per i frequentanti, valida ai fini della raccolta delle firme. E’ incoraggiata la partecipazione di altri studenti Luiss, degli studenti non frequentanti e degli studenti del corso di DUE progredito.

 

 

 

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.