LUISS

Materiali didattici

 

DOTTRINA

V. Antonelli – N. Lupo, La scienza del diritto amministrativo e il diritto costituzionale, in La scienza del diritto amministrativo nella seconda metà del XX secolo, L. Torchia – E. Chiti – R. Perez – A. Sandulli (a cura di), Napoli, 2008

 

NORMATIVA

Il testo vigente della principali fonti normative è reperibile sul sito NORMATTIVA all’indirizzo http://www.normattiva.it/ricerca/semplice;jsessionid=BADD353FC47C62598386C6AEE32ED50F

 

LEGGE 20 marzo 1865, n. 2248, Allegato E

Legge sul contenzioso amministrativo

 

LEGGE 31 marzo 1889, n.5992

Istituzione IV sezione del Consiglio di Stato 

 

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 24 novembre 1971, n. 1199

Semplificazione dei procedimenti in materia di ricorsi amministrativi

 

LEGGE 7 agosto 1990, n. 241

Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi

 

DECRETO LEGISLATIVO 30 luglio 1999, n. 300

Riforma dell’organizzazione del Governo, a norma dell’articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59

 

DECRETO LEGISLATIVO 30 luglio 1999, n. 303

Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma dell’articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59

 

DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000, n. 267

Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali

 

DECRETO LEGISLATIVO 30 marzo 2001, n. 165

Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche

 

DECRETO LEGISLATIVO 12 aprile 2006, n. 163

Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE.

 

DECRETO LEGISLATIVO 20 dicembre 2009, n. 198

Attuazione dell’articolo 4 della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ricorso per l’efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici

 

DECRETO LEGISLATIVO 2 luglio 2010, n. 104

Attuazione dell’articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al governo per il riordino del processo amministrativo

 

LEGGE 6 novembre 2012, n. 190

Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalita’ nella pubblica amministrazione

 

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita’, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

 

GIURISPRUDENZA

CORTE COSTITUZIONALE

Il testo delle sentenze è reperibile sul sito della CORTE COSTITUZIONALE all’indirizzo

http://www.cortecostituzionale.it/actionPronuncia.do

 

Sent. n. 396 del 1988

Assistenza e beneficenza – istituzioni regionali e infraregionali – impossibilita’ di assumere la personalita’ giuridica di diritto privato, qualora abbiano tuttora i requisiti di un’istituzione privata – illegittimita’ costituzionale in parte qua. – legge 17 luglio 1890, n. 6972, art. 1. – Cost., art. 38, ultimo comma.

 

Sent. n. 262 del 1997

Edilizia ed urbanistica – immobili inseriti nell’elenco delle bellezze d’assieme redatto ai sensi dell’art. 2 della legge 29 giugno 1939, n. 1497 – imposizione sugli stessi del vincolo di durata indefinita – mancata previsione di un termine per la conclusione del procedimento di imposizione del vincolo definitivo – dedotta violazione dell’art. 97 Cost. – insussistenza – non fondatezza.

 

Sent. n. 204 del 2004

Giustizia amministrativa – Controversie in materia di pubblici servizi – Istituzione della giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – Adozione del criterio di riparto della generica rilevanza pubblicistica in luogo di quello della natura delle situazioni soggettive coinvolte – Violazione del criterio costituzionale del riparto della giurisdizione, lesione del principio dell’unicità della giurisdizione – Illegittimità costituzionale ‘in parte qua’.

 

Sent. n. 372 del 2004

Regione toscana – Statuto – Diritto di accesso ai documenti amministrativi regionali – Richiesta senza obbligo di motivazione – Atti amministrativi “meramente esecutivi” – Esclusione dell’obbligo di motivazione – Ricorso del governo – Assunta lesione dei principi di buon andamento dell’amministrazione, di tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi, di eguaglianza – Non fondatezza delle questioni.sent. n.

 

Sent. n.379 del 2004

Regione emilia-romagna – Statuto – Procedimento per la formazione di atti normativi o amministrativi di carattere generale – Istruttoria in forma di contraddittorio pubblico con obbligo di motivazione sulle relative risultanze – Ricorso del governo – Denunciata lesione del principio di buon andamento della pubblica amministrazione – Non fondatezza della questione.

 

Sent. n. 104 del 2007

Impiego pubblico – Regione Siciliana – Incarichi dirigenziali di seconda e terza fascia già conferiti per contratto – Possibilità di revoca entro novanta giorni dall’insediamento del dirigente generale nella struttura cui è preposto (‘spoil system’) – Violazione del principio di buon andamento della pubblica amministrazione – Illegittimità costituzionale ‘in parte qua’.

 

Sent. n. 310 del 2010

Lavoro e occupazione – Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori – Provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale – Esclusione dell’obbligo di motivazione di cui all’art. 3, comma 1, della legge n. 241 del 1990 – Elusione dei principi di pubblicità, di trasparenza e di conoscibilità dell’azione amministrativa – Violazione dei principi di imparzialità e di buon andamento della pubblica amministrazione – Incidenza sul diritto di difesa nei confronti dell’amministrazione – Illegittimità costituzionale in parte qua .

 

Sent. n. 115 del 2011

Sicurezza pubblica – Attribuzione al sindaco, quale ufficiale del Governo, del potere di adottare provvedimenti finalizzati a prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, anche fuori dai casi di contingibilità e urgenza – Omessa delimitazione della discrezionalità amministrativa, con conseguente violazione delle riserve relative di legge in materia di prestazioni personali o patrimoniali imposte ai consociati e di organizzazione dei pubblici uffici allo scopo di assicurare l’imparzialità della pubblica amministrazione – Lesione del principio di uguaglianza dei cittadini davanti alla legge – Illegittimità costituzionale in parte qua

 

Sent. n. 175 del 2011

Avvocato e procuratore – Esami di abilitazione all’esercizio della professione forense – Possibilità, secondo il “diritto vivente”, di motivare i giudizi di non ammissione dei candidati con l’attribuzione di un mero punteggio numerico – Denunciata lesione dei principi di uguaglianza e di imparzialità della pubblica amministrazione e degli interessi all’accesso al lavoro ed all’adeguatezza e preparazione della classe forense, nonché asserita violazione dei vincoli derivanti dall’ordinamento comunitario – Esclusione – Genericità ed astrattezza di talune censure – Inconferenza di uno degli evocati parametri – Non fondatezza delle questioni

 

Sent. n. 164 del 2012

Procedimento amministrativo – Iniziativa economica – Intrapresa di nuova attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o edilizia – Introduzione della disciplina sulla “segnalazione certificata di inizio attività” (SCIA) in luogo di quella sulla “denuncia di inizio attività” (DIA), sia statale che regionale – Ricorso della Regione Emilia Romagna – Asserita violazione della competenza legislativa regionale nella materia del governo del territorio – Asserita violazione dei principi di ragionevolezza e proporzionalità, e del principio di buon andamento della pubblica amministrazione – Asserita lesione del principio della tutela del paesaggio – Asserita interferenza nei poteri di controllo di Comuni e Regioni sull’attività edilizia – Insussistenza – Riconducibilità della disciplina alla competenza esclusiva statale in materia di determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali – Non fondatezza delle questioni

 

Sent. n. 179 del 2012

Procedimento amministrativo – Impresa e imprenditore – Semplificazione amministrativa e riduzione degli adempimenti gravanti sulle piccole e medie imprese – Adozione della relativa disciplina mediante regolamenti governativi di delegificazione – Ricorsi delle Regioni Valle d’Aosta ed Emilia-Romagna – Asserita violazione della competenza legislativa e regolamentare delle Regioni nelle materie concorrenti e residuali del commercio e dell’industria – Asserita violazione delle competenze primaria e attuativa-integrativa della Regione speciale in materia di artigianato, industria alberghiera, turismo, tutela del paesaggio, urbanistica, piani regolatori – Asserita violazione del principio di leale collaborazione per mancanza di concertazione – Insussistenza – Delimitazione della potestà regolamentare di delegificazione del Governo alle sole materie di competenza esclusiva statale – Non fondatezza delle questioni

 

Sent. n. 41 del 2013

Trasporti – Istituzione dell’Autorità nazionale dei trasporti – Competenza a definire, anche nell’ambito dei servizi di trasporto locale, i criteri per la fissazione di tariffe, canoni e pedaggi, nonché a definire gli schemi di concessione da inserire nei bandi di gara nel settore autostradale, e a definire gli schemi dei bandi delle gare per l’assegnazione dei servizi di trasporto in esclusiva – Ricorso della Regione Veneto – Incidenza nella materia del trasporto pubblico locale, asseritamente lesiva delle competenze spettanti alle amministrazioni regionali – Asserita violazione del principio di leale collaborazione – Insussistenza – Disposizione adottata nell’esercizio della competenza esclusiva in materia di tutela della concorrenza, funzionale alla liberalizzazione dei pubblici servizi in tutti i comparti del trasporto – Non fondatezza delle questioni.

 

CONSIGLIO DI STATO

Il testo delle sentenze è reperibile sul sito del CONSIGLIO DI STATO all’indirizzo

http://www.giustizia-amministrativa.it/

 

Ad. plen. sent. n. 3 del 2011

Silenzio

Ad. plen. sent. n. 15 del 2011

Segnalazione Certificata di Inizio Attività

 

Ad. plen. sent. n. 7 del 2006

Diritto di accesso

 

Ad. Plen. Sent. n. 6 del 2011

Impresa pubblica

 

CORTE DI CASSAZIONE

Sentenza n. 500 del 22 luglio 1999

 

RESPONSABILITA’ CIVILE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

http://www.altalex.com/index.php?idnot=364

 

Sentenza n. 23464 del 19 dicembre 2012

GIURISDIZIONE – RICORSO STRAORDINARIO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA – DECRETO PRESIDENZIALE CONFORME AL PARERE DEL CONSIGLIO DI STATO – NATURA – CONSEGUENZE

http://www.cortedicassazione.it/Documenti/23464sen_12.pdf

 

CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA’ EUROPEE

Il testo delle sentenze è reperibile sul sito della CORTE DI GIUSTIZIA DELLE COMUNITA’ EUROPEE all’indirizzo

http://curia.europa.eu/jcms/jcms/j_6/

 

Sentenza 9 marzo 2010

Commissione europea/Repubblica federale di Germania (Causa C-518/07)

Inadempimento di uno Stato — Direttiva 95/46/CE — Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati — Art. 28, n. 1 — Autorità nazionali di controllo — Indipendenza — Vigilanza amministrativa esercitata su dette autorità

 

Sentenza 21 dicembre 2011

Teresa Cicala contro Regione Siciliana (Causa C-482/10)

Procedimento amministrativo nazionale – Provvedimenti amministrativi – Obbligo di motivazione – Possibilità d’integrare la carenza di motivazione nel corso di un procedimento giudiziario avverso un provvedimento amministrativo – Interpretazione degli artt. 296, secondo comma, TFUE e 41, n. 2, lett. c), della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Incompetenza della Corte.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.