LUISS

Chi sono

Francesco Di Iorio
Contratto integrativo di insegnamento – Metodologia delle scienze sociali (2013/2014)

 

La mia attività di ricerca è incentrata sull’analisi dell’epistemologia delle scienze sociali di Hayek e sull’approfondimento del  concetto di individualismo metodologico. Sono particolarmente interessato a integrare e a confrontare l’approccio individualistico di Hayek con altri contributi teorici quali, ad esempio, il fallibilismo metodologico di Popper, l’ermeneutica di Gadamer, il paradigma dell’enazione di Maturana e Varela, la sociologia delle “buone ragioni” di Boudon e la teoria generale dei sistemi auto-organizzati.

Uno degli aspetti dell’opera di Hayek che mi affascina maggiormente è il tentativo operato dallo studioso austriaco di legittimare l’individualismo metodologico sulla base di una teoria dell’auto-organizzazione della mente.  A mio giudizio, la psicologia cognitiva di Hayek fornisce le basi per una originale difesa del Verstehen e avalla una prospettiva che si combina assai bene con la sociologia individualistica di Weber e con la teoria delle “buone ragioni” di Boudon.

Essendo interessato alla tradizione dell’individualismo metodologco, attribuisco fondamentale rilievo anche allo studio delle conseguenze inintenzionali dell’azione umana.  Partendo dal modo in cui Hayek applica la teoria dell’ordine spontaneo all’analisi di fenomeni come il mercato e l’evoluzione culturale, mi sforzo di approfondire i tratti generali di una logica di spiegazione “a mano invisibile” del processo sociale.

Oltre agli autori già citati, altri studiosi che costituiscono per me un fondamentale punto di riferimento sono: Atlan, Dilthey, Elster, Hempel, Husserl, Kirzner, Menger, Merleau-Ponty, Merton, Mises, M. Polanyi, Schütz, Simmel e Spencer.

Il lavoro che svolgo presso il LAPS della Luiss è basato anche su rapporti con centri di ricerca esteri quali L’École des Hautes Études en Sciences Sociales (Francia), l’École Polytechnique (Francia), l’Università Sorbonne-ParisIV (Francia), la Duke University (USA), l’Institute for Humane Studies della George Mason University (USA) e il Mises Institute (USA).

PERSONAL WEB PAGE (English)

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.