LUISS

Diritto amministrativo 2 (2017)

DIRITTO AMMINISTRATIVO 2 (2017)

Prof. Marcello Clarich – Cons. Hadrian Simonetti

I. La giustizia amministrativa

I.a. Travi A., Lezioni di giustizia amministrativa, Torino, Giappichelli, ultima edizione (per intero capitoli da I a V e VIII e IX e paragrafi: 1, 2, 3 del cap. VI; 1 del cap. VII; 2 e 3 e 5 del cap. X; 1, 2, 3, 4 e 5 del cap. XI; 1 e 2 del cap. XII; 1, 2 del cap. XIII; i cap. XIV e XV sono invece esclusi per intero).

Gli studenti sono tenuti a procurarsi un Codice del processo amministrativo aggiornato.

 

II. L’organizzazione, la responsabilità e i servizi pubblici

II.a. Clarich M., L’organizzazione, Cap. VIII, Manuale di diritto amministrativo, Bologna, Il Mulino, edizione 2017

II.b. Clarich M., La responsabilità, Cap. VII, Manuale di diritto amministrativo, Bologna, Il Mulino, edizione 2017

II.c. Clarich M., I servizi pubblici, Cap. IX, Manuale di diritto amministrativo, Bologna, Il Mulino, edizione 2017

N.B. Per gli studenti in possesso della precedente edizione del manuale costituisce parte integrante del programma l’aggiornamento alla seconda edizione del manuale reperibile su Pandoracampus (piattaforma alla quale si accede tramite il codice contenuto nella seconda pagina di copertina). Dopo aver effettuato il login su Pandoracampus bisogna cliccare su “Home del libro” e selezionare il tab “Risorse”.

 

III. Sentenze di approfondimento trattate a lezione e oggetto di esercitazione in aula

III.a. Sentenze obbligatorie

– Cass. civ., sez. un., 22 luglio 1999, n. 500in particolare i par. 9, 10 e 11  (sulla risarcibilità degli interessi legittimi)

– Corte costituzionale, 6 luglio 2004, n. 204 (sui limiti costituzionali alla potestà legislativa di introdurre materie di giurisdizione esclusiva)

– Cons. St., ad. pl., 23 marzo 2011, n. 3in particolare i par. 3, 5, 6, 7 e 8  (sulla pregiudizialità amministrativa)

Corte Costituzionale, 15 luglio 2016, n. 179 (sul processo amministrativo ‘a parti invertite’)

– Cons. St., sez. IV,  31 gennaio 2012, n. 483in particolare i par. 4.2, 4.3, 4.4, 4.5 Cons. St., sez. V, 18 febbraio 2013, n. 966 (sulla responsabilità della pubblica amministrazione per esercizio illegittimo del potere e in particolare sulla colpa)

– Cons. St., sez. VI, 11 luglio 2016, n. 3043 (sulla nozione di ente pubblico)

– Cons. St., sez. V, 13 marzo 2014, n. 1181, Corte costituzionale 23 dicembre 2008, n. 439 e Cons. St.,sez. VI, 26 maggio 2015, n. 2660 (sui presupposti del “controllo analogo”, della “attività prevalente” e della “partecipazione pubblica totalitaria” in materia di affidamenti in house)

T.A.R. Molise, sez. I, 3 ottobre 2017, n. 331 (sul nesso di strumentalità necessaria in caso di partecipazioni societarie di enti territoriali)

III.b. Altre sentenze facoltative

– Corte di Giustizia UE, 5 aprile 2016, C-689/2013 (sull’ordine di trattazione del ricorso principale e di quello incidentale nelle controversie in materia di appalti pubblici)

– Cons. St., ad. pl., 15 gennaio 2013, n. 2 (sull’ottemperanza e la riedizione del potere amministrativo)

– Corte costituzionale, 26 maggio 2017, n. 123 (sul rapporto tra Cedu e giudicato amministrativo)

– Cons. St., sez. VI, 13 settembre 2012, n. 4870 (sulla nozione di servizio pubblico)

 

Tutti gli studenti, anche quelli che hanno frequentato il corso negli anni precedenti, sono tenuti a preparare l’esame seguendo il presente programma.

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.