E’ nato a Vercelli il 15 febbraio 1935. Assistente volontario di storia contemporanea dal 1960 all’Universita di Torino, è stato dal 1967 al 1971 professore incaricato di storia moderna all’Università Statale di Milano e dal 1972 al 2004 ha ricoperto la cattedra di storia contemporanea all’Universtià di Torino. E’ socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze di Torino, e direttore scientifico dal 1983 della rivista trimestrale di scienze e storia “Prometeo”. E’ presidente dal 1982 del Centro Studi per la documentazione storica ed economica dell’impresa di Roma. Presiede l’Archivio del cinema industriale dell’Università “Carlo Cattaneo” di Castellanza, e la Fondazione Museo italiano dell’industria e del lavoro “Eugenio Battisti” di Brescia. E’ presidente dell’Istituto di studi storici “Gaetano Salvemini” di Torino, e membro del Comitato scientifico dell’Istituto universitario di studi europei di Torino. Ha collaborato dal 1976 al 1998 alle pagine culturali di “Repubblica”; e dal 2000 è collaboratore del “Sole 24 Ore”.

Fra le sue pubblicazioni degli ultimi cinque anni: Le ombre lunghe del Novecento. Perché la Storia non è finita (Mondadori 2010); Cento anni di imprese. Storia di Confindustria (Laterza 2010); Il capitalismo ibrido. Saggio sul mondo multipolare (Laterza 2011); Il gioco delle parti. La nazionalizzazione dell’energia elettrica in Italia (Rizzoli 2012); Storia di una banca. La Banca Nazionale del Lavoro nell’economia italiana 1913-2013 (Laterza 2013); Storia economica d’Italia dall’Ottocento a oggi (Einaudi 2013).
Ha curato il primo volume della Storia dell’Iri. Dalle origini al dopoguerra (Laterza 2012).